PRESENTAZIONE

Salve a tutti sono Cristian Girandola,membro attivo da qualche anno di E.P.A.S. sezione di Piacenza.Oltre che operare sul campo nelle varie indagini con tutto il mio team nei vari luoghi,mi occupo ora di questa sintetica ma coincisa sorta di enciclopedia riguardante terminologie misteriose,storiche,religiose ed esoteriche. Questa iniziativa nasce per far conoscere in modo chiaro quei termini che possono creare confusione per far si che anche il più profano in materia possa entrare nel mondo del mistero e della storia a 360 gradi. Man mano che si procede nell’approfondimento di ogni singolo termine si delinea un quadro completo sulla cultura storica e misteriosa in modo che chi ci segue possa conoscere appieno i simboli, i luoghi ed i concetti che man mano verranno trattati.

PARANORMALE

Il termine paranormale si applica a quei fenomeni ( detti anche anomali o atipici) che risultano contrari alle leggi della fisica e della scienza e quindi rientrano nella casistica delle cosi dette pseudoscienze. La definizione di fenomeno anomalo è data dai parapsicologi poiché si tratterebbero di fenomeni difficilmente spiegabili finchè “essi dicono” non verrà operata una rivoluzione scientifica. La scienza a oggi non riconosce l’esistenza del paranormale poiché i fenomeni non sono approvati e le varie sperimentazioni in tale campo non hanno portato a risultati concreti e quindi comprovati.

DEFINIZIONE :

Non esiste una definizione universale del termine, alcuni l’associano alla parapsicologia e ai poteri della mente sulla materia ( esempio poteri medianici) , altri alle manifestazioni dei presunti “fantasmi”o “presenze” ed altri ancora sbagliando agli avvistamenti U.F.O. ma in generale il termine viene associato a tutti quei fenomeni considerati inattendibili dalla scienza.

GLI STUDI SUL PARANORMALE:

I parapsicologi si occupano di studiare tali fenomeni e nel corso degli anni sono nate decine di associazioni di appassionati della materia che con strumenti tecnici ovverosia macchine fotografiche,videocamere (modificate in full spectrum quindi attraverso filtri uv e i/r), rilevatori di temperatura, microfoni e sensori di movimento, tentano di catturare questo tipo di fenomenologia anomala. Dunque si tenta di usare un approccio sperimentale scientifico per studiare tali fenomeni. Purtroppo però in questi ultimi anni molti laboratori fondati dai parapsicologi negli anni 30 iniziarono a chiudere perché le ricerche furono considerate inconcludenti.

PARANORMALE E RELIGIONE:

Le affermazione sul paranormale si riferiscono al mondo fisico e quindi possono essere oggetto di studio e indagine, mentre la religione appartiene al mondo metafisico dunque non studiabile dalla scienza. Nonostante le 2 definizioni siano diverse, esse si intrecciano a volte con i presunti miracoli; si tratta di un fenomeno empirico quindi studiabile per la scienza ma per la religione è considerata verità di fede.

PRESUNTI PRECONCETTI SUL PARANORMALE E RAPPORTO CON L’INTERESSE TECNICO DEGLI ESPERTI SCETTICI:

Fenomeni scientificamente non spiegabili e fenomeni paranormali non sono la stessa cosa anche se si tende a confonderli. I primi sono quei fenomeni osservabili anche in condizioni scientificamente controllate (ad esempio sperimentazioni in laboratori controllati), anche se la scienza non è ancora stata in grado di dare una spiegazione ad esempio i fulmini globulari. La seconda sono invece quei fenomeni che ancora non sono mai stati osservati in condizioni scientificamente controllate nonostante la ripetibilità degli esperimenti. Dunque è proprio l’osservazione di fatti veri non spiegati che ha sempre portato l’evoluzione delle teorie scientifiche.